visitatori

martedì 2 ottobre 2012

la guerra - John Steinbeck, premio Nobel 1962

"La guerra è tradimento e odio, pasticci di generali incompetenti, tortura, assassinio, disgusto, stanchezza, finchè poi è finita e nulla è mutato, se non che c'è una nuova stanchezza, un nuovo odio."