visitatori

domenica 13 ottobre 2013

San Erich Priebke


Erich Priebke fuggì da Roma dotato di documenti falsi, pare forniti dal vaticano e si rifugiò in Argentina dove furono ospitati e protetti molti criminali nazisti. La sua fuga fu protetta da preti e vicari che ben consapevoli dei suoi crimini, lo nascosero e gli conferirono il battesimo cattolico.